Eleison Comments

PUTIN e FATIMA

By Bishop Richard Williamson in Commenti Eleison on Marzo 16, 2024

image_pdfPDFimage_printPrint
“Ehi, la Russia è tutt’altro che perfetta!” Certo. 

Ma a poco a poco la Russia si sta liberando.

Dal 6 Febbraio scorso, quando il Presidente Russo Vladimir Putin ha concesso una storica intervista al noto giornalista Americano Tucker Carlson, gli opinionisti di tutto il mondo hanno commentato i contenuti delle due ore di intervista. Tali contenuti sono apparsi, in forma molto abbreviata, in questi “Commenti” la scorsa settimana (#869, 9 marzo), che hanno presentato principalmente il punto di vista Russo sul crescendo degli scontri, dal 2014 in poi, fino allo scoppio delle ostilità tra Ucraina e Russia nel febbraio del 2022. Da allora abbiamo spesso sentito parlare di oltre mezzo milione di soldati Ucraini uccisi dalle armi di alta qualità e dalle abilità di combattimento dei Russi. Si tratta di un’intera generazione di vedove e orfani. Cosa stavano facendo tutti questi padri e mariti quando hanno dato la vita? 

Di solito gli uomini sani di mente non danno la vita per questioni futili. Ecco perché molte guerre sono guerre di religione, anche se in tempi moderni possono non sembrare tali. Così le due guerre mondiali, 1914–1918 e 1939–1945, furono anche il tentativo dei resti della Cristianità di resistere al trionfo del surrogato senza Dio della Cristianità, che è il Comunismo. Subito dopo il trionfo della Rivoluzione Comunista di Lenin a San Pietroburgo e a Mosca, in Russia, nel 1917, Lenin aveva fondato il Comintern, una sorta di agenzia centrale, quasi missionaria, a servizio del Comunismo, che lavorava in collaborazione con alcune delle principali banche del mondo per diffondere il Comunismo in tutto il mondo. 

Di fatto, siamo in presenza di quattro messianismi: il primo è quello della Razza Eletta, gli Ebrei, che sono stati appositamente scelti e dotati per preparare l’umanità fornendo la culla umana all’unico e vero Messia per consentirGli di compiere la redenzione attraverso la Sua Croce e la Sua Chiesa fino alla fine del mondo; il secondo messianismo è l’unico vero messianismo, quello della Chiesa Cattolica, che è l’intero compimento dell’Antico Testamento attraverso l’invio di anime umane in Cielo oggi da circa 2.000 anni; il terzo messianismo è quello degli Ebrei Talmudici, seguaci della loro Scrittura post-biblica che non è più l’Antico Testamento come lo conosciamo, che ha Dio stesso come autore, ma il “Talmud”, il loro sostituto artificiale dell’Antico Testamento, perché in ogni pagina dell’Antico Testamento si parla in vari modi di Nostro Signore Gesù Cristo che verrà, mentre per la razza che Lo ha crocifisso Lui non deve essere menzionato e tanto meno adorato come Dio; e infine il quarto messianismo è il Comunismo, che è una potente propaggine del Talmudismo, un movimento potente e attivo volto a distruggere gli ultimi resti della Cristianità decadente che è il principale messianismo concorrente che deve essere tolto di mezzo dal Talmudismo. 

Così i messianismi possono essere visti come le fonti principali della storia umana, per così dire: un popolo messianico; il vero Messia; il popolo un tempo messianico che rivolge tutti i suoi doni per orgoglio contro il vero Messia; e di conseguenza tutti i tipi di movimenti pseudo-messianici nel corso dei 20 secoli, tutti che lottano per ostacolare la salvezza delle anime, come San Paolo aveva ben compreso, già dopo la crocifissione e la risurrezione di Nostro Signore stesso (I Tess. II, 16). 

I Russi sono certamente un popolo religioso, come ha dimostrato la loro attitudine alla pseudo-religione anti-cristiana del Comunismo. Ma a Fatima la Madonna ha predetto che la Russia avrebbe svolto un ruolo essenziale nella guarigione dell’empietà delle nazioni di oggi, e di certo Roma non sarà stata costruita in un giorno, come dice il proverbio; ma dopo 72 anni di terribili sofferenze sotto il Comunismo (1917–1989), la Russia ha imparato la lezione e sta tornando a Cristo. Leggete Solzhenitsyn. Dio non ha perso la sua presa. Ha fatto pagare agli Ucraini un prezzo pesante per aver scelto di fidarsi dei Talmudisti che hanno il controllo totale degli Americani, ma è stata una loro scelta. Se qualcuno ha bisogno dell’aiuto di Dio, che seppa preferire la Sua volontà. 

Kyrie eleison