Eleison Comments

Perché la Tradizione?

By Eleison Comments in Commenti Eleison on Agosto 19, 2017

image_pdfPDFimage_printPrint

Se è vero che è cresciuta una generazione di cattolici tradizionali che non sanno perché sono tradizionali, questo è sicuramente uno dei motivi perché la Fraternità San Pio X “sta perdendo il suo sapore” – vedi Mt. V, 13. Per mantenere la Fede, ogni cattolico deve sapere perché deve seguire la Tradizione. Ora, il Concilio Vaticano II è stato probabilmente il più grande assalto di tutti contro la Tradizione cattolica in tutta la storia della Chiesa. Vediamo quindi, come una piccola enciclopedia modernista (Harper Collins 1995) riassume molto utilmente in dieci punti il nuovo insegnamento del Vaticano II, e accompagniamo ogni punto con brevi indicazioni sugli errori. I dieci punti sono in corsivo, seguiti immediatamente dalla loro sintetica confutazione:

1 La Chiesa è prima di tutto e innanzi tutto un mistero, o un sacramento, e non principalmente un’organizzazione o un’istituzione. “Mistero” e “sacramento” sono termini volutamente vaghi per scartare la struttura della Chiesa, ma Nostro Signore ha chiaramente istituito Pietro per guidare i Suoi Apostoli e discepoli alla salvezza delle anime. Pietro è il Papa e nelle Epistole di San Paolo, chiaramente gli Apostoli diventano i vescovi e discepoli diventano i sacerdoti.

2 La Chiesa è l’intero popolo di Dio, non solo la gerarchia, clero e religiosi. Naturalmente la Chiesa cattolica comprende tutti i cattolici al pari dei sacerdoti, ma i sacerdoti sono la sua spina dorsale o struttura.

3 La missione della Chiesa include atti a favore della giustizia e della pace e non si limita alla predicazione della Parola e alla celebrazione dei sacramenti. La dottrina e i sacramenti sono i mezzi fondamentali con cui la Chiesa cattolica ha contribuito più di chiunque e più di tutto alla giustizia e alla pace nel mondo.

4 La Chiesa comprende tutti i cristiani e non è limitata alla Chiesa cattolica. I “cristiani” non cattolici non possono mai essere veramente cristiani, perché per non essere cattolici devono rifiutare più o meno ciò che Nostro Signore ha istituito.

5 La Chiesa è una comunione, o un collegio, di chiese locali, che non sono semplicemente suddivisioni amministrative della Chiesa universale. Il caos di oggi nelle “chiese locali” in tutto il mondo è la prova che esse hanno assolutamente bisogno di essere unite e amministrate da un sano Papa universale a Roma.

6 La Chiesa è una comunità escatologica; non è ancora il Regno di Dio. Ovunque vi siano anime in stato di grazia, lì Dio è Re, non solo in Cielo ma anche qui in terra.

7 L’apostolato laico è una partecipazione diretta all’apostolato della Chiesa e non semplicemente una condivisione della missione della gerarchia. Come il corpo umano ha bisogno sia dello scheletro sia della carne, così il Corpo Mistico della Chiesa ha bisogno sia del clero sia dei laici (cfr I Cor. XII). Gli errori opposti (clericalismo e laicismo) sono generati dall’esagerare il ruolo dell’uno o degli altri. La Chiesa ha bisogno di entrambi.

8 Esiste una gerarchia di verità; non tutti gli insegnamenti della Chiesa sono ugualmente vincolanti o essenziali per l’integrità della fede cattolica. Solo le verità non dogmatiche possono essere classificate in ordine di importanza. Invece, tutti i dogmi cattolici sono uguali, perché negarne uno solo significa negare l’autorità di Dio che è dietro di tutti.

9 Dio usa altre chiese cristiane e le religioni non cristiane per offrire la salvezza a tutta l’umanità; la Chiesa cattolica non è l’unico mezzo di salvezza. A tutti gli uomini viventi Dio offre grazie sufficienti per la salvezza. Queste possono giungere agli uomini NELLE religioni non cristiane o NELLE “chiese” non cattoliche, ma non possono mai giungere da niente o da nessuno se non ATTRAVERSO Gesù Cristo e la Sua unica Chiesa Cattolica.

10 La dignità della persona umana e la libertà dell’atto di fede sono il fondamento della libertà religiosa per tutti, al di là della concezione che “l’errore non ha diritti”. Il cattolicesimo è l’unica vera religione, quindi la sola vera libertà religiosa è la libertà di essere cattolici. L’errore infatti non ha diritti.

Kyrie eleison.