God

DIVENTARE un CATTOLICO

DIVENTARE un CATTOLICO posted in Commenti Eleison on Maggio 25, 2024

Se un’anima sa intendere l’eternità, 

Allora che abbia sempre un rosario nelle sue mani.

Un lettore di questi “Commenti”, che ovviamente non è Cattolico, chiede come diventarlo. Potrebbe essere una domanda che interessa più di un lettore. Che Dio Onnipotente benedica tutti questi lettori, perché è sicuramente una Sua grazia che li spinge a interessarsi seriamente a far parte dell’unica vera Chiesa che è la Sua – la vera Chiesa Cattolica Romana. Oggi bisogna aggiungere l’aggettivo “vera” perché, senza dubbio, il Concilio Vaticano II (1962–1965) ha fabbricato un’intera falsa Chiesa destinata a condurre le anime all’Inferno eterno invece che al Paradiso eterno. Questo, oggi, non può che complicare la questione di come unirsi alla vera Chiesa, ma se un’anima la cerca onestamente, Dio ha innumerevoli modi per raggiungerla con tutto l’aiuto necessario, nonostante gli ostacoli frapposti da uomini fuorviati o delinquenti. Preghiamo affinché un’anima del genere abbia fiducia nel fatto che Dio vuole portarla in Paradiso e che ha bisogno solo della sua continua collaborazione per riuscirci. 

Essere Cattolici significa raggiungere il Paradiso, che è la beatitudine soprannaturale ininterrotta, intrinsecamente molto al di sopra e al di là di tutti i nostri umani poteri naturali di ragione e volontà. La beatitudine consiste nella visione soprannaturale di Dio così com’è in sé e non solo come lo possiamo intravedere a partire dalle sue creature naturali che ci circondano nella nostra breve vita su questa terra. La porta d’accesso a questa beatitudine è il dono soprannaturale della Fede, che va ben oltre la nostra ragione naturale. Se ricevo o meno da Dio questo Suo dono, fondamentale per la salvezza eterna, dipende interamente da Lui e non da me. Ma, d’altra parte, c’è un vecchio detto che dice che a chi fa tutto ciò che è nella sua natura fare, Dio non nega la Sua grazia (soprannaturale). È una sorta di buon senso, ma attenzione: la Fede rimane, essenzialmente, un dono gratuito di Dio. Ciò che posso fare, una volta compreso quanto sia indispensabile per la salvezza il dono della Fede, è piegare tutte le mie forze per chiedere a Lui, in preghiera, di concedermela (si può raccomandare di recitare il Rosario anche se non si è ancora convinti che la Beata Vergine Maria è ed è stata la Madre di Dio. Lei interverrà . . . ). 

Ciò che posso anche fare è applicare tutte le mie facoltà di ragionamento all’esame di tre grandi proposizioni che posso accettare con il semplice (ma retto!) ragionamento umano. Se lo faccio, esse possono sicuramente aiutare Dio a farmi il dono della Fede, ma non possono, da sole, sostituirsi al dono di Dio, che rimane il Suo dono gratuito. Come disse il peccatore mezzo credente nel Vangelo: “Signore, io credo; vieni in aiuto alla mia incredulità” (Marco IX, 24). Forse non era un teologo, ma parlava in modo Cattolico. Queste tre proposizioni sono: 1) Dio esiste, 2) Gesù Cristo era ed è Dio, e 3) la (vera) Chiesa Cattolica Romana è stata istituita da Gesù Cristo. 

1) Dio esiste – l’argomento più ovvio che si desume a partire dalle Sue creature (come dall’effetto alla causa necessaria) è l’argomento del progetto intelligente. L’intelligenza è visibile ovunque nella Sua creazione, ma non può provenire dalle creature che sono di per sé poco intelligenti, come animali, vegetali e minerali. Un solo esempio: nessun ragno calpesta mai le parti appiccicose della propria tela! Solo le vittime del ragno lo fanno. 

2) Gesù Cristo è ed era Dio – durante la Sua vita sulla terra, Gesù Cristo Nostro Signore ha compiuto innumerevoli miracoli che solo Dio può compiere, perché solo l’Autore della natura può interrompere, a Suo piacimento, il normale corso della natura. Il risveglio di Lazzaro (cfr. Gv. XI) fu uno stupendo miracolo compiuto direttamente davanti a una folla in gran parte ostile. Le reliquie di Nostro Signore, che rivelano alla scienza moderna tracce del suo DNA, mostrano tracce di una madre umana, ma non di un padre umano. In effetti, Egli è nato da Maria, ma è stato concepito dallo Spirito Santo. 

3) Gesù Cristo ha istituito la (vera) Chiesa Cattolica Romana e nessun’altra. La storia dell’umanità mostra che tutte le altre denominazioni “Cristiane” sono nate secoli dopo la sua presenza sulla terra (1–33 d.C.). Per quanto riguarda tutte le religioni non cristiane, tutte negano che Egli fosse Dio, Seconda Persona della Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo. Tutte queste religioni non possono essere vere e se, come il Vaticano II, pretendono di essere ancora una via per il Paradiso, mentono di nuovo, perché non c’è posto per le bugie nel vero Paradiso di Dio. 

Se dopo aver indagato queste tre verità preliminari, un’anima desidera ancora diventare Cattolica, allora va da un sacerdote Cattolico per chiedere di essere battezzato, che è il modo normale di entrare nella Chiesa. 

Kyrie eleison